Tre vantaggi sul Cloud che ti conviene sapere (3 di 3)

Concludiamo il nostro viaggio fra i luoghi comuni da sfatare sul Cloud con altri tre aspetti da considerare prima di decidere di non (sig!) passare al “sistema-nuvola”.

Una volta presa in considerazione tutta la panoramica che abbiamo affrontato in questi mesi, siamo sicuri che non avrai più grossi dubbi sulla scelta migliore per il tuo business. E questo non lo diciamo a scopi puramente pubblicitari: siamo noi i primi fruitori di un sistema Cloud che ha semplificato e reso concretamente più agevole il nostro modo di lavorare.

  1. Fra Skype e Skype for Business c’è una bella differenza.

Il primo vantaggio della versione Business del più famoso e affermato strumento di video-chiamate è il numero di contatti che è possibile raggiungere durante le riunioni on line, ovvero 250, contro il limite della versione free, più adatta ad un uso privato.

Inoltre, è possibile gestire gli account dei dipendenti e utilizzare Skype nella versione integrata a tutte le app Office.

Come tutte le componenti di Office 365, anche Skype for Business viene automaticamente aggiornato nell’ultima versione disponibile e ti offre la garanzia dell’assistenza 24 ore al giorno.

  1. La posta elettronica è più semplice se si trova sul Cloud.

Exchange Online è sempre il primo prodotto a ricevere gli aggiornamenti disponibili nel pacchetto Office 365. Microsoft, infatti, dedica molte delle sue risorse per rendere l’esperienza della gestione delle mail sempre più fluida e rapida, ma soprattutto perfettamente sincronizzata da tutti i device utilizzati dall’utente.

  1. Le applicazioni aziendali non vengono interrotte dai continui aggiornamenti delle app.

Microsoft spende parte delle proprie risorse per garantire all’utente una continua compatibilità di Office 365 con i più comuni strumenti di uso quotidiano. In questo modo ti offre sempre lo stesso standard mondiale delle applicazioni software più apprezzate (Word, PowerPoint, Excel, ..) e permette al tuo sistema operativo di adeguarsi alle nuove versioni di Office 365, lasciandogli il tempo di correggere eventuali contrasti.

A questo punto, avrai più elementi per valutare il tuo passaggio al mondo Cloud: ti incoraggiamo a condividere con i tuoi colleghi le informazioni acquisite per confrontarti sui luoghi comuni che circolano su questo tema e per prendere in modo consapevole la tua decisione, ovvero quella più congeniale al tuo tipo di Business.

In questo percorso, infatti, abbiamo preso come esempio i prodotti Microsoft, ma ti invitiamo a contattarci per scoprire la soluzione più adatta al tuo tipo di lavoro.

Overcloud